Pubblicato in: Poetando

Radici

Sarà così, viaggerò
per poi tornare.
Avrò una casa affollata di ricordi,
tante storie da raccontare,
e una voce forte e sicura e viva
in grado di farsi sentire.
Infine abbraccerò mio nonno,
e andremo insieme
ancora
ad aspettare il treno.

(marzo 2013)

N.d.A. La foto è stata scattata da me, lo scorso agosto, a Sant’Anna di Stazzema (Lucca).

Pubblicato in: Pensieri sottoforma di post

Voglio una vita in differita

Penso come un genio, scrivo come un autore eminente, parlo come un bambino.

(V. Nabokov)

 

Invidio chi riesce a esprimersi come un grande oratore.

No, non sono né un genio, né una scrittrice – tantomeno brillante –, ma credo di capire Continua a leggere “Voglio una vita in differita”