Pubblicato in: Poetando

Insonnia

S’ode solo il rintocco

dei secondi impastati di sonno,

lo sbuffare lontano

del treno e

il vociare animato

di gatti litigiosi.

Morfeo s’attarda

a giocare con la luna,

sirena d’argento

nella notte infinita.

 

(marzo 2013)