Pubblicato in: Pensieri sottoforma di post

Campagna elettorale

Ci mancava la campagna elettorale.

Non era già abbastanza dovere disfare albero, presepe e riporre tutti gli addobbi natalizi in soffitta, con quel senso di magone e dispiacere che ogni anno affligge noi emotivi e sentimentali.

Non era già abbastanza vedere la pioggia abbattersi sui vetri delle finestre appena puliti, né constatare con estrema amarezza che difficilmente qualcosa va come vorrei (anche per il meteo).

Non era già abbastanza nemmeno pensare all’imminente Carnevale, nonché alle maschere e i coriandoli che tanto detesto, all’allegria forzata, agli scherzi del piffero e alle stelle filanti. Tristezza.

No, ci mancavano due mesi di ennesima campagna elettorale in un Paese che, suo malgrado, vive in perenne stato di campagna elettorale ma non è capace di offrirne una decente. Colpa dei politici? In parte.

Più lavoro, meno tasse, aumento di salari e pensioni minime: chi non vorrebbe che anche una sola di queste proposte si concretizzasse? Eppure non si è ancora palesato un candidato in grado di spiegare come raggiungere questi risultati.

Il senso critico, la giustizia, l’equità che dovrebbero guidare la scelta da parte degli elettori sembrano invece sparire di colpo di fronte alle promesse da imbonitori di alcuni esponenti della nostra classe dirigente. Chi offre di più?

A onore del vero, il partito degli astensionisti ha sempre vinto le elezioni a mani basse: tuttavia non è rinunciando a partecipare che si otterranno dei risultati. La politica (dal greco πολιτικός, derivato di πολίτης «cittadino») non è affare di pochi, ma il terreno di confronto comune: la sua gestione è un diritto/dovere collettivo.

Armiamoci dunque di pazienza e razionalità, saranno due mesi intensi.

 

(In alto la foto di Palazzo pretorio a Certaldo, patria del Boccaccio, scattata da me lo scorso 6 gennaio)

2 pensieri riguardo “Campagna elettorale

  1. Accipicchia Precisetta, abito a pochi chilometri dal palazzo pretorio che hai fotografato…… Tornaci quando ci sarà Mercantia (cerca su google Mercantia Certaldo). Mi spiace, non ho resistito a scrivere sta cosa marginalissima al bell’articolo perfettamente condivisibile.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...