Pubblicato in: Pensieri sottoforma di post

“E siamo di nuovo arrivati al Santo Natale…”

Meno di una settimana a Natale.

Mi tornano in mente quelle bellissime cartoline _ dal contenuto pressoché identico _ che mia nonna e il fratello emigrato in Australia si scrivevano in questo periodo dell’anno.

Ecco, avendo lavorato in un archivio sull’emigrazione italiana _ ahimè diverso tempo fa _, di lettere così ne ho viste tante: commoventi, drammatiche, ognuna con una calligrafia importante e allo stesso tempo impegnativa da decifrare. Sgrammaticate a volte, ma evidentemente scritte con un impegno tale da suggerire una carezza, invece che lo schiaffo di una matita rossa.

Buon Natale, dunque, a chi è lontano dalla propria famiglia e dalle persone care. A chi tra i miei coetanei ha trovato il coraggio di lasciare l’Italia per costruirsi un futuro migliore, ma anche a chi in Italia ci è arrivato su un barcone carico di persone, illusioni, speranze, magari per fuggire da una guerra o una vita senza prospettive.

Buon Natale a tutti voi,
M.

 

(In alto, una cartolina d’epoca)

12 pensieri riguardo ““E siamo di nuovo arrivati al Santo Natale…”

  1. Bellissime quelle cartoline! Saranno state tutte uguali, ma erano un modo per sentirsi vicini. Probabilmente molto più di adesso.
    Buon Natale anche a te! Ti auguro di passare delle ottime festività.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...