Pubblicato in: Pensieri sottoforma di post

Pensieri sull’indifferenza

Una volta ho avuto un attacco di panico su un treno. Benché la mia difficoltà fosse evidente, nessuno dei presenti mi rivolse la parola o fece qualcosa per aiutarmi.

Negli ultimi giorni, il caso di Sara Di Pietrantonio sembra avere colpito e, forse, risvegliato le coscienze di molti. Ciò che lascia maggiormente basiti di questo ennesimo femminicidio è l’indifferenza dei passanti di fronte alle disperate richieste di aiuto della ragazza. Continua a leggere “Pensieri sull’indifferenza”

Pubblicato in: Pensieri sottoforma di post

E celiachia fu

La diagnosi di celiachia arrivò – inaspettata – nel dicembre 2010.

Non manifestavo sintomi o malesseri particolari, avevo fatto i dovuti accertamenti solo per la soddisfazione di smentire chi collegava il mio pallore lunare – e una leggerissima carenza di ferro, in verità – all’assunzione di glutine. Continua a leggere “E celiachia fu”

Pubblicato in: Poetando

Insonnia

S’ode solo il rintocco

dei secondi impastati di sonno,

lo sbuffare lontano

del treno e

il vociare animato

di gatti litigiosi.

Morfeo s’attarda

a giocare con la luna,

sirena d’argento

nella notte infinita.

 

(marzo 2013)

Pubblicato in: Poetando

Porcellana

Scompare la memoria

di un sole lontano,

s’annebbiano i nomi

pronunciati da sempre.

Ma cielo d’estate sono

ancora i tuoi occhi,

vigili sentinelle nella notte

e testimoni di tutta una vita,

ormai senza saperlo.

Fragile bambina di porcellana,

la sera non farà tanto freddo

se la tua veste sarà stata

intrecciata di caldi abbracci,

e i capelli d’argento

lasciati cadere lungo

le spalle.

(12 marzo 2013)

 

La poesia è dedicata a mia nonna, scomparsa poco più di un anno fa dopo una lunga malattia. La foto è tratta dall’articolo sulla storia di Giancarlo Musciano (3 gennaio 2015).